top of page

Percorsi fotografici e dove trovarli...

Aggiornamento: 7 feb

Il tuo sogno nel cassetto è la fotografia? Sei un amatore e non sai da dove iniziare? Oppure già fotografi e vorresti approfondire le tue competenze e professionalizzarti in questo ambito? Be’ qui in Accademia possiamo aiutarti. Oggi vogliamo raccontarti un po’ cosa facciamo qui.

Iniziamo! La nostra didattica si suddivide in quattro grandi macro aree: - fotografia - post-produzione - camera oscura - video making L’insegnamento dei diversi argomenti viene quindi dispensato secondo due modalità principali: - i corsi, più o meno lunghi, sono percorsi formativi che vogliono sviscerare un tema o un genere fotografico in maniera approfondita, dilazionando le lezioni in diversi mesi, tendenzialmente a cadenza settimanale; - i workshop sono incontri intensivi, della durata di un pomeriggio/sera o di un’intera giornata, dedicati a uno specifico tema, che può essere un particolare schema di luce in sala di posa, un autore, una determinata tecnica fotografica… La nostra filosofia è quella di imparare facendo, quindi qualsiasi argomento, genere, tecnica, che sia sotto forma di corso o di workshop, verrà affrontato alternando teoria e pratica, che sia in esterno, oppure all’interno della nostra sala di posa. La nostra scuola infatti è costituita da 500mq interamente dedicati alla fotografia, suddivisi tra aule, camera oscura e studio fotografico professionale di 250mq attrezzato per ogni esigenza, con il classico limbo bianco, i fondali colorati, set ambientati, una black room e un camerino professionale… insomma il paese dei balocchi per fotografi professionisti e amatori. Ma quindi quale potrebbe essere il percorso tipico che puoi realizzare qui in Accademia durante un solo anno scolastico? Oggi facciamo un gioco: proviamo a simulare una consulenza che potresti avere da noi. Ti accompagnano passo passo nel tuo percorso formativo illustrandoti i diversi step che puoi compiere insieme a noi.




Il percorso formativo fotografico


Poniamo il caso che tu sia un amatore con la passione per la fotografia, migliaia di fotografie in archivio scattate con lo smartphone di cui te ne piace sì e no una decina e non sai perché, una nuova fotocamera regalata al compleanno su cui non sai bene dove mettere le mani e tanta voglia di imparare. In Accademia trovi corsi per ogni livello, ma sicuramente ti consiglieremmo di partire dalle basi.



1. Le basi: il corso di Fotografia modulo 1

Il corso di Fotografia modulo 1 è la porta d’ingresso per il mondo della fotografia, adatto a chi proprio sta cominciando da zero, o a chi possiede già discrete competenze (tipicamente da autodidatta) ma desidera organizzarle e strutturarle. Imparerai le tecniche fotografiche indispensabili per realizzare fotografie corrette in termini di inquadratura, composizione, esposizione, senza tralasciare l’esempio dei grandi maestri passando per un breve excursus sulla storia della fotografia; affronterai i principali generi fotografici; verrai introdotto al software di post-produzione più usato (Lightroom) e ti metterai alla prova con esercitazioni di gruppo e progetti personali a casa. Ti chiederai se ci sia molta differenza con un manuale di fotografia: possiamo dirti che il confronto continuo con insegnanti e compagni di corso, le pratiche guidate, accelereranno di molto il tuo processo d’apprendimento. Soprattutto acquisirai un approccio pratico in cui allenerai il tuo occhio a “vedere” l’immagine ancora prima di scattarla. Non imparerai la tecnica fine a sé stessa ma la metterai al servizio della creatività

Già dalle primissime lezioni: saprai come funziona un otturatore, ma soprattutto qual è l’effetto concreto di lasciarlo più o meno tempo aperto sulla fotografia; imparerai le differenze tra teleobiettivo e obiettivi a focale più corta, ma principalmente capirai che usare l’uno o l’altro darà un significato completamente diverso alle tue immagini.

E, fondamentale, sarai stimolato a chiederti: cosa voglio trasmettere con le mie fotografie? Quale mia interpretazione della realtà voglio restituire?

Allenerai il tuo sguardo ad andare oltre ciò che vedi, ed è così che magari una semplice parabola d'alluminio, normalmente utilizzata su un flash da studio professionale, può diventare uno stilosissimo copricapo cyber punk. Probabilmente delle centinaia di foto che scatterai te ne piacerà ancora solo una decina, ma ora saprai perché, saprai come l’hai realizzata, non sarà un risultato casuale.

Insomma cinque mesi di immersione nella fotografia, un punto saldo di partenza se deciderai di proseguire il percorso di studio pensando alla fotografia come futura professione, ma anche un percorso completo se invece vedi nella fotografia un “semplice” divertimento.




2. Primi passi nella post-produzione: Adobe Lightroom Classic

Come secondo step, da iniziare in realtà già durante il corso base, ti consiglieremmo poi il corso di Lightroom Classic, il software più usato dai fotografi professionisti per il fotoritocco.

Ma il “fotoritocco” è davvero necessario? #nofilter. Quante volte vediamo questo hashtag sotto qualche foto pubblicata sui social, con la “presunzione” di mostrare la realtà senza manipolazioni di filtri? Diciamo “presunzione” perché bisogna essere consapevoli che questa è un’illusione: non esiste una fotografia che non manipoli in qualche modo la realtà (vuoi anche solo per la scelta dell’obiettivo usato, dei tempi e del diaframma impiegati). Nel caso degli smartphone poi, l’immagine che ci viene restituita è un’elaborazione da parte del software del nostro strumento delle informazioni raccolte da un sensore digitale, che viene eseguita nell’ottica di rendere l’immagine migliore possibile ​​applicando una serie di algoritmi (che regolano nitidezza, saturazione, contrasto, compensazioni dell’esposizione, bilanciamento del bianco…). È lo smartphone stesso che applica dei “filtri” quando crea il jpg da mostrarci.

Leggermente diverso è il discorso quando scattiamo con una fotocamera, ma solo se decidiamo di usare il formato “raw”, in inglese “grezzo”, “non elaborato”: in questo caso il software della fotocamera non interviene in alcun modo sui dati registrati dal sensore, tale che questi vengano salvati nella loro interezza e, appunto, grezzi nella scheda di memoria. Ma l’immagine raw non è certo bella da vedere: dai colori un po’ spenti, manca di qualcosa.



Lightroom Classic CC


Lightroom Classic CC

Per questo è necessario “sviluppare il raw”, come un tempo si sviluppava il negativo: regolando una serie di parametri abbiamo il pieno controllo dell’immagine e non lasciamo che sia un software a decidere per noi.

Per fare questo è necessario che noi stessi usiamo un programma che ci permetta di gestire quell’enorme quantità di dati che il raw racchiude in sé: Adobe Lightroom è appunto uno dei software più completi per fare questo.

A differenza dei software di fotoritocco tradizionali, comprende un flusso di lavoro che parte dall'importazione, passa per la catalogazione, l’archivio e lo sviluppo dell'immagine, concludendosi poi con l'esportazione su file, pagina web oppure su carta mediante la stampa.

Insomma è stato progettato da fotografi per fotografi per facilitare al massimo e velocizzare la gestione di grossi quantitativi di immagini ed è ormai uno strumento imprescindibile per qualsiasi fotografo, che sia professionista o amatore. Durante il corso imparerai il flusso di lavoro usato dai professionisti esercitandoti sui tuoi scatti personali, seguito passo passo dal docente.

Alla fine del ciclo delle 7 lezioni, avrai acquisito la padronanza del programma in tutte le sue sfaccettature e potrai utilizzarlo al meglio per la gestione dei tuo archivio fotografico e per ottenere una post produzione moderna e dal grande impatto visivo, oltre che tecnicamente corretta.


3. L’approfondimento delle proprie conoscenze: il corso di Fotografia modulo 2, i master e i workshop


A questo punto avrai già delle discrete conoscenze di fotografia che ti permetteranno di realizzare ottimi scatti e avrai probabilmente già capito quale genere fotografico più ti piace e per cui sei più portato: il ritratto? La street-photography? La fotografia di paesaggio? Preferisci il controllo totale di una sala di posa, oppure cogliere l’attimo durante un’uscita in città?


È arrivato il momento di specializzarti in un determinato ambito e in Accademia puoi farlo in vari modi: - scegliendo il corso di Fotografia modulo 2, con cui avrai una panoramica su diversi generi fotografici affrontati in maniera approfondita e suddivisi tra fotografia in esterno outside e in interno inside; - scegliendo un master specifico di fotografia in studio dedicato o alla fotografia people o alla fotografia di still life; - partecipando ai numerosi workshop che Accademia propone durante tutto l’anno, dedicati a svariati argomenti.

Corso di Fotografia modulo 2

Si sviluppa affrontando nel dettaglio i vari linguaggi fotografici - dalla moda, allo still life, dalla fotografia di paesaggio, alla tecnica in sala di posa, dalla street photography al ritratto - con un approccio completo e pratico, guidato da professionisti dei diversi settore.

Il percorso è stato suddiviso in due parti per permetterti di seguire le tue predisposizioni e specializzarti in un preciso ambito, se non in entrambi:

- parte 1: outside

- parte 2: inside Nel corso outside tratteremo:

- il paesaggio

- la street-photography

- il racconto fotografico

- il paesaggio urbano

- il ritratto fotografico in esterno.

Anche se si tende a pensare che questi generi di fotografia siano meno tecnici e più immediati rispetto ai temi che si affrontano in studio, in verità sono generi che utilizzano il linguaggio fotografico in maniera diversa rispetto alla fotografia da studio, ma che, allo stesso modo, richiedono un’ottima conoscenza della tecnica e del “modus operandi” per evitare di procedere per tentativi.



Corso di fotografia avanzato

Nel corso inside vedremo: - fondamenti di illuminazione in studio

  • storia della fotografia di moda

  • il book fotografico

  • il ritratto

  • fondamenti di fotografia di still life

  • la gestione del colore nella fotografia digitale

Non si trascurano ovviamente gli aspetti storici, teorici, culturali, importanti per orientarsi nella complessità del mondo fotografico.

Al termine del corso sarai in grado di realizzare autonomamente semplici progetti e/o sviluppare un percorso di crescita ulteriore e personale nell’ambito delle metodologie e dei temi affrontati durante le lezioni.


corsi di fotografia avanzato

Master di Fotografia in Studio

Se invece già sai che il tuo futuro è la fotografia professionale in studio ti consiglieremmo questo percorso intenso e completo dedicato alla fotografia di moda e al ritratto commerciale. Questo corso esiste quasi da quando esiste Accademia, 20 anni. 20 anni in cui abbiamo avuto modo di perfezionarlo sempre più, aggiornarlo e adeguarlo alle esigenze di chi vuole fare della fotografia la propria professione.

Con un approccio totalmente pratico affronteremo le principali variabili con cui si rapporta ogni giorno il fotografo professionista in sala di posa:

- la genesi dell’idea o l’interpretazione dell’idea del committente

- le fonti e il tipo di illuminazione

- il rapporto con il team (modelli e modelle, make-up artist, stylist)

- la guida dei soggetti durante lo shooting (la difficoltà delle “pose")

- la selezione e l’editing delle immagini realizzate

Tutto questo in uno studio fotografico professionale che ti permetterà di prendere confidenza con l’attrezzatura e metterti alla prova in situazioni del tutto simili a quelle di un reale progetto professionale. A metà e fine corso ti metterai alla prova con due esercitazioni di gruppo in cui insieme agli altri allievi lavorerai autonomamente alla realizzazione di uno shooting secondo un vostro progetto, dal moodboard alla preparazione del set e delle luci, dallo styling allo scatto finale.

A fine master avrai quindi a disposizione un portfolio fotografico utilizzabile in varie situazioni, dal colloquio con agenzie, alla tua presentazione professionale.




Master di Still Life

Percorso parallelo, ma dedicato alla fotografia commerciale di prodotto, è il master di fotografia Still Life.

Insieme a un grande professionista del settore, Ludovico Fossà, affronterai tutti gli aspetti riguardanti la rappresentazione degli oggetti, apprendendo lo specifico approccio che serve a estrarre e rappresentare l’essenza di un oggetto, stimolando la tua sensibilità e capacità d’analisi, dando una consistente spinta al tuo spirito d’osservazione, qualità indispensabile per previsualizzare come la luce interagisca con i materiali e la morfologia degli oggetti e come le ombre donino loro tridimensionalità.

Analizzerai la procedura dettagliata di realizzazione e allestimento del set, nonché delle attrezzature e degli accessori, con particolare attenzione al “fai da te”.

Durante il corso saranno realizzate alcune fotografie di oggetti, partendo dall’ideazione per seguire l’intero flusso di lavoro, fino al totale completamento.

Sarà prestata particolare attenzione all’indispensabile complementarietà tra ripresa e post produzione, ovvero la progettazione dell’una in funzione dell’altra.

Le tematiche che affronteremo durante il master:

- teoria dello still life

- gli oggetti opachi

- le trasparenze

- i metalli e le superfici lucide

- sviluppo del file raw e post-produzione

Durante l’ultima giornata saranno allestiti un paio di set a disposizione degli allievi che, sotto la supervisione dei docenti, saranno chiamati a realizzare alcune fotografie, mettendo in pratica quanto appreso nelle lezioni precedenti




I workshop

Questi incontri sono dedicati a specifici temi che vengono affrontati in maniera intensiva nell’arco di una serata o di giornata. Potrai trovare dal ritratto emozionale, alla fotografia di nudo affrontata con diversi approcci, che possono essere l’utilizzo di uno specifico schema di luce (come per esempio il workshop Linee di Luce) oppure lo studio di alcuni autori (Lo “Stile classico” nella fotografia di nudo, per citare alcuni esempi. Potrai approfondire la fotografia Low-Key e High-Key (con i workshop Bianco e Nero), o apprendere nozioni di tipo legislativo sul diritto d’autore (con l’incontro La Fotografia e la Legge). Ancora, se prediligi la fotografia di paesaggio potrai imparare a Fotografare la Via Lattea e realizzare quelle meravigliose fotografie in cui sembra di immergersi nella nostra galassia, oppure addirittura partire per la Bretagna con noi a scoprire il Respiro dell’Oceano (questo un vero e proprio viaggio fotografico di più giorni).





4. L’approfondimento della post-produzione: il Corso di Photoshop modulo 1 e 2

In questa fase di approfondimento ti consiglieremmo di portare avanti di pari passo il tuo studio nella post-produzione, che come avrai ormai capito è una fase imprescindibile del flusso di lavoro, che sia semplicemente per stupire con le proprie immagini, e soprattutto per perseguire in modo efficace un obiettivo di marketing, nel caso tu abbia deciso di fare della fotografia la tua professione. In Accademia trovi il corso di Photoshop modulo 1 e modulo 2, il software per il ritocco fotografico più usato dai professionisti. Nel modulo 1 affronterai: - Camera Raw

- l’analisi, settaggio dell’interfaccia di Photoshop e dell'area di lavoro

- gli strumenti di correzione

- i livelli e gli stili di livello

- ifiltri

- i metodi di fusione e le opzioni di fusione

- i livelli di regolazione e clipping

- la doppia esposizione

- strumenti di selezione rapida e intervallo colori

- le maschere di livello

- tecniche di nitidezza Nel modulo 2 approfondirai poi le tecniche avanzate di fotoritocco applicate alla fotografia di moda, al genere beauty, al ritratto, al paesaggio e allo still life.

Dopo un ripasso dello sviluppo del raw e del settaggio dell'interfaccia del software studierai:

- le tecniche di nitidezza avanzate

- i tracciati e le selezioni da canali

- le maschere dai canali

- lo scontorno e introduzione al compositing

- tecniche base e avanzate della separazione delle frequenze, con un approfondimento della loro applicazione nel ritratto

- tecnica ed utilizzo del Dodge and Burn

- il timbro clone per la fotografia di beauty

- il metodo colore Lab e le dominanti

- le tecniche base ed avanzate per la foto in bianco e nero

- il Color grading Lavorerai su varie tipologie di fotografie con esercitazioni dedicate, ma anche con immagini proposte da te, imparando inoltre ad apportare il tuo personale stile alle immagini.





5. Conclusioni

Bene, sei arrivato fino a qui. Finisce qui il tuo percorso formativo?

Ovviamente no! In fotografia, come in qualsiasi altro ambito, inutile dirlo, non si finisce mai di imparare: sperimentare, praticare, mettersi alla prova, confrontarsi con altri… tutto ciò fa sempre parte del percorso di crescita continua di un fotografo, sia che stia semplicemente coltivando la propria passione, sia che stia portandosi a casa la pagnotta. Accademia è sempre qui per accompagnarti e seguirti in questo percorso! Consulta la nostra programmazione dei corsi e workshop in partenza per questa stagione e contattaci per la tua personale consulenza! Vuoi conoscere i docenti? Partecipa al nostro Open Day, sabato 16 settembre! Ti aspettiamo!


Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page