E FU LA LUCE

La luce in sala di posa!

Hai mai lavorato in sala di posa?

Hai qualche esperienza e vuoi migliorare?

Gli schemi base di illuminazione  nei set fotografici (ritratto, moda, figura). I consigli e i “trucchi del mestiere” del professionista per gestire e realizzare al meglio un book o un servizio fotografico in studio

  • docente: Antonio Crisà
  • Coming Soon
  • Max 10 partecipanti
  • 2 modelle  
  • costo: 160 euro

 Iscrizioni aperte: Prenota il tuo posto!


” Perché la luce sia splendente, ci deve essere l’oscurità” – Francesco Bacone

Molti anni trascorsi in studio realizzando e illuminando set fotografici, oppure insegnando a lavorare in studio, mi hanno fatto capire che c’è molto interesse verso la fotografia in sala di posa. E questo vale soprattutto per la fotografia di ritratto, di moda, di figura. La luce in sala di posa corretta è fondamentale.

Molto interesse, certo, ma allo stesso tempo una sottovalutazione delle potenzialità che una sala di posa attrezzata offre per la realizzazione dei propri shooting.

Lo studio fotografico è un luogo magico, pieno di risorse e di possibilità: ma per utilizzarlo al meglio sono necessarie solide basi sull’utilizzo delle attrezzature e delle luci, sulla gestione del tempo, dei collaboratori, delle modelle e modelli soggetti delle nostre fotografie.

La parola d’ordine in questa giornata è “ fare la luce in sala di posa“. Sarà sicuramente intensa ma non pretendo di insegnare tutto, voglio fornire queste basi ai fotoamatori e ai fotografi non esperti di lavoro in sala di posa, affinché possano creare da sé schemi di illuminazione essenziali e completi. Ma non ci fermeremo alle basi: la giornata sarà densa di consigli e accorgimenti che utilizzo quotidianamente nel mio lavoro. Lo stesso mio modo di lavorare e propormi nei confronti dei soggetti fotografati potrà essere un buon insegnamento, un modo per capire il “modus operandi” di un fotografo professionista.

L’idea di organizzare un workshop sulla luice in sala di posa mi è venuta dopo aver visto per l’ennesima volta lo stesso “schema” di luce, utilizzato da troppi fotografi, che consiste nel posizionare due flash a 45°… Basta! Con un pizzico di tecnica e fantasia in più si può migliorare (e di molto) questo noioso modo di lavorare!

Inizieremo la giornata facendo conoscenza con le attrezzature di illuminazione (flash, luce continua, modificatori, esposimetri, ecc.).

Proseguiremo nella mattinata e durante tutto il pomeriggio allestendo alcuni schemi di luce, utilizzando varie attrezzature e accorgimenti tecnici.

Ma soprattutto PROVEREMO sul campo tutto questo con le nostre modelle: quindi “porteremo a casa” non solo nozioni, per quanto importantissime, ma immagini di classe che saranno il risultato di quanto appreso e sperimentato.

A chi è dedicato il workshop sulla luce in sala di posa?

A fotoamatori e fotografi che vogliono imparare a lavorare in sala di posa, specificatamente nel ritratto e in generale nella figura umana.

Cosa si imparerà in pratica?

– Chi non ha esperienza di fotografia in studio potrà iniziare a capirne i fondamenti.
– Chi qualche esperienza ce l’ha potrà migliorare il modo di illuminare e gestire modelle e set.
– Tutti acquisiranno le basi per poter realizzare autonomamente un book fotografico per aspiranti modelle secondo le richieste attuali del settore.
– Di sicuro ci si renderà conto che si può essere meno banali nella realizzazione di servizi e book fotografici in studio, acquisendo la consapevolezza che gli strumenti di illuminazione non servono solo a “fare la luce”, ma a creare, modellare, “ Scrivere con la Luce” (passatemi la citazione del grande Storaro!

Quali sono i prerequisiti per frequentare questo corso?

Avere a disposizione una macchina fotografica reflex o mirrorless e un’ottica zoom base (il classico 18-55) è sufficiente.
Come “plus”: un ottica molto luminosa da ritratto (f.2.8) – va bene anche il mitico 50mm f.1.8
Per quanto riguarda le conoscenze tecniche richieste… è sufficiente che abbiate capito quello che ho scritto appena sopra.
Ma per informazioni più precise contattatemi senza problemi ai recapiti indicati in fondo.

Nel dettaglio:

  • 9,30 – ritrovo in studio (e caffé)
  • 10,00 – inizio dei lavori
  • 13,00 – pausa pranzo
  • 14,30 – ripresa del lavoro
  • (ad una certa ora, pausa caffé…)
  • 18,30 – termine dei lavori, consegna delle liberatorie

_______________________________________________________________________

Modalità di iscrizione e pagamento

  • Passa da noi, su appuntamento, ti faremo compilare un modulo di iscrizione e potrai pagare in contanti o assegno
  • On-line tramite bonifico bancario: ti invieremo un modulo da compilare e riconsegnarci via e-mail
  • Conto PayPal o carta di credito

Per acquistare online, dichiaro di aver letto e accettato il Regolamento
E fu la luce

La tua iscrizione al corso sarà considerata valida solo quando avrai versato la quota

_______________________________________________________________________

Per informazioni e iscrizioni: nadia@accademiatf.eu oppure contattaci telefonicamente

2017-11-20T15:44:31+00:00

Leave A Comment