top of page

Estate in Accademia:
"Facciamo che io ero un fotografo"

Il gioco e la sperimentazione in fotografia (per non parlare sempre di regole)

Estate in Accademia:

una serie di incontri serali per esplorare la Fotografia

 

Una serata teorico-pratica per utilizzare le nostre macchine fotografiche in modo non convenzionale

  • giovedì 11 luglio dalle 19:30* alle 22:30

  • Costo: 30 euro

* Vi aspettiamo puntuali alle 19:30 per iniziare la serata con uno Spritz!

WhatsApp Image 2024-05-24 at 15.58.53 copia.jpg

La Masterclass

Quanti modi esistono di fare fotografia? 

Tutti quelli che ci vengono in mente.

 

Al di là dell’aspetto professionale o artistico, dove è d’obbligo rispettare le “regole” della fotografia (o dell’Arte), c’è un aspetto che spesso non viene considerato così importante.

È il gioco, senza altro scopo se non quello di sperimentare e divertirsi, chiedendosi: “Cosa succede se…”

 

Quando prendiamo la fotocamera e usciamo per fotografare il mondo, oppure vogliamo realizzare un ritratto, spesso ci ispiriamo a questo o a quel fotografo. 

Giusto: è importante per studiare e ampliare la nostra conoscenza. Tuttavia il rischio è quello di realizzare fotografie già viste, non totalmente nostre.

“Non è più possibile inventare nulla”: sento questa voce che mi ricorda che in due secoli di fotografia è stato fatto tutto. 

Anche qui c’è un fondo di verità: è difficilissimo creare qualcosa senza scoprire che qualcuno prima di noi lo aveva già realizzato.

 

Armati di macchina fotografica pensiamo alle immagini che vogliamo creare, al loro utilizzo futuro (social o stampe per arredare il salotto?), a come stupire gli utenti del Forum di fotografia o gli amici del Circolo…

 

Pausa! Rilassiamoci qualche istante.

 

Cosa succede se fotografo due volti sovrapposti?

Cosa succede se uso una luce…

E se butto “secchiate” di colore?

 

E se davvero facessi qualche esperimento solo per gioco?

 

Quanto tempo mi occorrerebbe? Poco, ma come sappiamo il tempo si dilata…

Qual è la probabilità di ottenere un’ottima fotografia? Bassa, ma siccome occorre poco tempo posso provare molte volte!

E tra le mille prove può esserci quella che ci lascerà a bocca aperta.

Obiettivi e requisiti

In questo incontro vi proporremo alcuni punti di partenza per giocare e sperimentare con le vostre macchine fotografiche. 

Forse durante la serata riusciremo a realizzare immagini interessanti, forse ci andremo vicino.

In ogni caso avremo ottimi spunti per continuare a sperimentare in modo autonomo e soprattutto trascorreremo una serata divertente.

 

È consigliata una conoscenza base della propria attrezzatura: impostazioni manuali dei parametri di ripresa e messa a fuoco, comandi per le doppie esposizioni, comando per esposizione posticipata (autoscatto)

Per chi utilizza fotocamere mirrorless, è importante cercare sul manuale di istruzioni la funzione per disattivare la “pre-visualizzazione dell’esposizione” (quella funzione che permette di vedere nel mirino come sarà la fotografia prima di scattare).

 

Consigliato, ma non indispensabile, un treppiede

Modalità

  • giovedì 11 luglio dalle 19:30 alle 22:30

  • docente: Antonio Crisà

  • costo: 30 euro

Informazioni

Siamo a vostra disposizione. Per qualsiasi informazione contattateci telefonicamente o via e-mail. Saremo lieti di incontrarvi di persona in Accademia.

Iscrizioni e pagamento

  • Passa da noi, su appuntamento, ti faremo compilare un modulo di iscrizione e potrai pagare in contanti, assegno, bancomat o Satispay

  • On-line tramite Bonifico Bancario: trovi il modulo da compilare e le istruzioni cliccando su "Iscriviti"

  • Carta di credito (devi prima accettare le condizioni di iscrizione e compilare il modulo)

bottom of page